Ecco un altro orologio dal colore che non puù mettere di buon umore, si tratta del Vostok Amphibia Classic 2416/960278 in cassa detta “Neptune”

Vostok Amphibia Classic 2416/960278

Dalle tracce in rete si deduce come sia stato fatto tra la fine del 2010 e l’inizio del 2011, o almeno è quello il periodo nel quale inizia a far capolino come ‘nuovo modello’ in qualche discussione tra appassionati

Vostok Amphibia Classic 2416/960278

Dentro ha un movimento automatico Vostok 2416B a 31 rubini, fuori una cassa 960, detta Neptune, amata per la sua forma e odiata per la difficoltà di adattarvici bracciali o cinturini consoni

Vostok Amphibia Classic 2416/960278

Nella stessa serie anche un modello grigio (Vostok 2416/960284) e uno (anch’esso invero per nulla male, col suo bel Nettuno applicato a ore 12) nero (Vostok 2416/960280)

Vostok Amphibia Classic 2416

Vostok Amphibia Classic 2416/960278

Le tracce che ho seguito mi confermano come costasse 55 USD al momento della messa in commercio.
Non so quanti ne abbiano fatti ma l’ho sempre incontrato poco spesso nelle discussioni e anche sui vari siti di aste o di acquisti online.
Non potrei dire che sia raro ma quantomeno lo qualificherei come poco usuale

Vostok Amphibia Classic 2416/960278

Ha dalla sua –in generale- il fatto di essere un modello che, sia per il colore, sia per fattura e disegno del quadrante, non somiglia a niente di precedente (ok, il Nettuno è sempre lui ma la declinazione mi pare del tutto innovativa) e nemmeno a niente di prodotto successivamente.

Lo trovo un riuscito tentativo di mescolare vecchio e nuovo senza necessità di ricopiare pari pari vecchi modelli e senza dover per forza rimaner legati a certi schemi.
A mio modo di vedere questi elementi conferiscono al tutto un carattere spiccato e molto particolare

Vostok Amphibia Classic 2416/960278

Il giallo è uno dei suoi punti di forza.
E’ bello intenso e denso, con la tendenza a maturare in un giallo carico e –complice l’idea del fondo metallico- ben catturare esili refoli di luce financo in penombra.

Sì, è una tonalità che trovo particolarmente riuscita.
Il fatto che non sia giallo limone è utile in pieno sole a farlo percepire nella sua profondità e la tendenza a caramellarsi al tramonto con i raggi di sole che lo colpiscono di sbieco con la lunghezza d’onda tipica dell’ora è un’altra caratteristica apprezzabile assai

Vostok Amphibia Classic 2416/960278

Il quadrante è lavorato in rilievo e al centro spicca il noto profilo del Nettuno di sapore quasi sovietica.

Il re coronato compare all’interno di uno scudo che risulta più chiaro del profilo e di ciò che è posto all’esterno.
Bell’effetto di contrasto

Vostok Amphibia Classic 2416/960278

Gli indici sono di disegno molto grazioso, come i punti luminosi.
Il tutto è applicato, bordato in argento e ripieno di materiale luminoso, simpatico vederlo al buio (per quanto resiste) con quel bel 12 oversized a Nord.

Anche la disposizione delle scritte è particolare e –direi- estrosa (beh, rispetto al design funzionalista sovietico intendo…)

Vostok Amphibia Classic 2416/960278

Per lasciare spazio a scudo e testone del Nettunone il nome del modello e il logo Vostok (sottoforma di B convoluta) sono –orizzontali- sopra e sotto il prolungamento disegnato dell’indice ad ore 9.
L’indicazione geografica tipica invece è curva tra l’indice a ore 12 e quello ad ore 2.

Sopra l’indice a ore 6 l’indicazione che è automatico, resistente all’acqua fino a 200m e che dentro ci hanno buttato 31 pietruzze.

Le scritte risultano piacevolmente rialzate. Non sono applicate ma stampate con spessore.

Completa il tutto una lunetta classica, che se non è en pendant con il quadrante come nei nuovi lussureggianti e scicchettosi SE è quantomeno piuttosto rassicurante e riporta l’orologio alla sua ruspante natura d’anfibio (alla maniera de’ russi, niente scatti e gira in ogni direzione).

Nonostante questo è un orologio adattissimo alla vita nei boschi

Vostok Amphibia Classic 2416/960278

Come a quella immersa nelle palle e palline del quale il destino potrebbe disseminare l’esistenza

Vostok Amphibia Classic 2416/960278

Una nota va anche per il bracciale (originale Vostok) che per esser brutto è brutto ma non strappa i peli ed è lungo due chilometri.
Non scherzo, quello che hanno risparmiato in qualità l’hanno impiegato in lunghezza

Vostok Amphibia Classic 2416/960278
M’è giunto con 2 maglie a parte, ne ho aggiunta una perché ho un polso che è un albero ma lo tengo comunque al buco più stretto della regolazione.

Tale regolazione è abbastanza semplice ma richiede una certa pazienza

Un’ultima foto agreste prima di concludere

Vostok Amphibia Classic 2416/960278

Fonti:
http://www.russian-watches.info: Vostok Amphibia Classic710007n
https://www.russian-watches.info: Neptune-960
http://meranom.com: Archive, Vostok Amphibian Classic 960278

Ho presentato per la prima volta questo orologio su CCCP-forum.it qua

Daniele

1 comment on “Vostok Amphibia Classic 2416/960278 (Neptune)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *