Un’altra presentazione estemporanea che riguarda un Raketa, frutto di uno scambio con un altro collezionista (ciao Lollolo!), capitato quasi per caso sotto l’obiettivo della macchina fotografica.

Si tratta di questo sotto

Raketa 4396649 - 2614H
Raketa 4396649 - 2614H

Lo troviamo nei cataloghi di metà anni ottanta con il nome in codice 4396649/2614H e la sequenza numerica anticipa la tipologia di movimento che lo muove, per l’appunto un Raketa 2614.H.

Nel catalogo sono presenti altri modelli nella stessa cassa e con le medesime sfere (in certi casi scure) nei quali è mantenuto anche il disegno del quadrante mentre varia la finitura del fondo dello stesso (piatta nel mio, cangiante in altri)

Raketa 4396649 - 2614H

Non ho ancora avuto modo di dotarlo di un cinturino.

In realtà è piuttosto piccolo e piuttosto troppo dorato per il mio gusto personale, questo è uno dei motivi per il quale giace ancora in questa condizione sospesa

Raketa 4396649 - 2614H
Raketa 4396649 - 2614H

Visto nell’insieme è piuttosto equilibrato.

La cassa dorata bombata riprende, per colore, le graziose sfere e si abbina al fondo del quadrante.

Gli indici numerici, come il nome della fabbrica e le altre divisioni in secondi/minuti, sono stampati in nero

Raketa 4396649 - 2614H
Raketa 4396649 - 2614H

Niente di particolare da segnalare per quel che riguarda il fondello che comunque vi mostro per completezza d’esposizione

Raketa 4396649 - 2614H

Non ho altro d’aggiungere.

E’ uno di quei Raketa della produzione anni ’80 che doveva accontentare tutti i tipi di palati e in questo caso lo fa provando a mescolare un po’ di modernità (ma poca) al gusto retrò.

Le ultime due foto per concludere

Raketa 4396649 - 2614H
Raketa 4396649 - 2614H


Daniele

2 comments on “Raketa 4396649 – 2614.H”

  1. Ecco a chi è finito il mio “Raketino Dorato” dopo vari baratti…
    Daniele, piccola particolarità dei movimenti Raketa di questo tipo : al contrario dei Vostok hanno la rimessa rapida della data! (cosa meravigliosa) … basta tirare la corona in posizione di regolazione dell’ora e… tirare ancora… ecco che come per magia la data cambia!
    Un saluto,
    Lorenzo (O Lollolo come mi chiami tu…)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *