Nel 1950 l’industria dell’orologeria sovietica era in piena crescita e la domanda domestica in continuo aumento.
il 22 settembre 1953 venne fondata, per volere del Consiglio dei Ministri dell’Unione Sovietica, una fabbrica d’orologi in Bielorussia.

Nel 1955 la Fabbrica d’Orologi di Minsk (Минский часовой завод) era in funzione e produceva orologi da donna marcati Zarja con gli stessi movimenti utilizzati dalla Fabbrica di Penza.

Dal 1960 la Fabbrica iniziò a produrre orologi a marchio Luch.
Il movimento principale, dal 1963 è stato il 2209 che era prodotto anche dalla Prima Fabbrica d’Orologi di Mosca.

Nel 1964 iniziò la produzione di orologi elettromeccanici.
Nel 1974 la fabbrica si aggiudicò la medaglia d’oro alla fiera di Lipsia per il calibro 1816.
Nel 1980 (25esimo anniversario della fabbrica) erano stati prodotti più di 56 milioni di orologi che erano esportati in 13 paesi stranieri.

La Fabbrica d’Orologi di Minsk ha dichiarato bancarotta nel 2006.
Nel 2010 è stata rilevata da una società Olandese ed è di nuovo (e ancora) in produzione


Luch Mosca 1980 Cremlino


Luch хтз (HTZ) 1931-1981 50 anni


Luch TV Dial 2209/943504