Sul sito ufficiale di CCCP Time si legge di come la produzione sia nata “from the design mind of Alexander Shorokoff”, non si va oltre a questa nota e c’è da rilevare come sul sito ufficiale di AS e nella sua biografia non ci sia menzione di questa collaborazione.

Come del resto sul sito di CCCP Time ci sono poche informazioni sulla sua storia o tantomeno della sede, il che fa pensare a qualche holding orientale.

Quel che si sa di CCCPTime è che ha iniziato a produrre utilizzando movimenti Poljot e Slava (soprattutto 2427) acquistati in stock e risistemati per la produzione contemporanea prima di passare ai quarzi giapponesi.

I modelli hanno nomi che solitamente fanno leva sull’immaginario collettivo ex sovietico e i prezzi di listino sono mediamente di fascia alta


CCCP Time Golden Soviet 1970 CP-7015-01 – Slava 2427


CCCP Time Kashalot Akula 1980 CP-7005-02