Il Vostok che presento oggi è un’Amphibia di produzione russa e il nome del modello (purtroppo non più in produzione da qualche anno) è Vostok Amphibia Classic 710007n.

Ve lo presento con foto non di studio, anzi, a contatto con i suoi elementi che mi sembrano più naturali

Vostok Amphibia Classic 710007n - 2416

Dentro c’è un movimento automatico Vostok 2416 e quando mi è giunto aveva il cinturino di gomma che vedete nella foto sotto.
non ci stava male ma è stato sostituito quasi subito da quello che vedrete nella maggior parte delle foto, aftermarket anche questo ma che conferisce ancor più carattere

Vostok Amphibia Classic 710007n - 2416

E’ un’Amphibia, e dunque resistente fino a 200 metri d’acqua, la cassa è una 710 lucida che rende ancor più brillante la tonalità del quadrante

Vostok Amphibia Classic 710007n - 2416

Il colore di fondo, intenso e lucido è una delle particolarità di questo modello, è davvero sorprendente come catturi la luce e la restituisca d’un blu profondo ed intenso.

Il tutto è evidenziato dalla bella giustapposizione che fanno gli indici argentati applicati (sormontati da un punto luminoso) e di forma graziosa, completati dalle scritte che popolano il quadrante.
Lungo la circonferenza esterna sono riportati i sessantesimi (con numero ogni 10 alternati ai punti luminosi).

Le sfere sono classiche e quella dei secondi rossa è un tocco di stile che riprendere il tono accennato sulla lunetta

Vostok Amphibia Classic 710007n - 2416

Le scritte tra ore 12 e ore 6 non sono poche, nonostante questo l’effetto generale è equilibrato.
In altra sede mi è capitato di dire come a mio parere il quadrante con indici, scritte e due giri concentrici di secondi e minuti, sia una bella allegoria al mare con schizzi argentei di onde che lo caratterizzano.

Sarà per questo che l’associo all’acqua e all’estate e che trovo che questa sia la sua natura

Vostok Amphibia Classic 710007n - 2416

Probabilmente anche per questo motivo è stato mio compagno in diverse vacanze ed ancora ne è testimone, qua sotto -ad esempio- lo vedete davanti ai celebri cipressi di Bolgheri resi celebri dal Carducci e poi dinanzi la porta dell’antico borgo toscano

Vostok Amphibia Classic 710007n - 2416

Prima di continuare con le foto specifico che quando era in produzione veniva venduto per 54 dollari e si poteva scegliere tra tre tipologie di lunette, tra le quali a mio parere la più azzeccata è quella più classica montata sull’esemplare in questione

https://it.wikipedia.org/wiki/Viale_dei_Cipressi

Il fondello invece è di quelli classici da Amphibia contemporaneo

Vista la natura Amphibia e le caratteristiche da (bellissimo) orologio da battaglia l’ho voluto testare anche in ambiente lacustre..

Vostok Amphibia Classic 710007n - 2416

Come in una delle attività più pericolose, dunque giocare all’aperto con i figli.
Debbo testimoniare come non abbia fatto una piega anche sotto le sollecitazioni più complicate

Vostok Amphibia Classic 710007n - 2416

Vostok Amphibia Classic 710007n - 2416

Insomma, lo trovo un esempio che rappresenta benissimo le caratteristiche della serie Amphibia: resistente all’acqua, concreto, robusto e anche decisamente grazioso e armonico (anzi, per il mio gusto personale direi proprio bello)

Vostok Amphibia Classic 710007n.19
Il tutto ad un prezzo che anche se rapportato ai canoni attuali e all’inflazione rimane assolutamente competitivo

Vostok Amphibia Classic 710007n - 2416

A conferma, sia di quanto detto sopra, sia della sua natura acquatica, le ultime foto sono dedicate alle prove sul campo

Vostok Amphibia Classic 710007n
Vostok Amphibia Classic 710007n
Vostok Amphibia Classic 710007n
Daniele

1 comment on “Vostok Amphibia Classic 2416/710007n”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *