Un altro ZIM sovietico che, nonostante parecchio dorato, trovo gradevole e d’un certo stile

ZIM Gold Secondina

Cassa usuale (che a me piace decisamente) in oro in tono con sfere e indici riempita da un bel quadrante equilibrato nella forma e nei colori e invecchiato uniformemente dallo scorrere del tempo.

Il fondo del quadrante è satinato e granuloso, di un bianco sporco che ha virato con una punta di giallo maturo

ZIM Gold Secondina

Il giro dei minuti (con indici di dimensioni differenti alternate e punti sopra le ore) è in un bel rosso-cupo-quasi-marrone, come il riempimento delle sfere, il logo ZIM sotto ore 12, la secondina sopra le 6 e l’IGP sotto

Gli indici sono generosi e abbondanti, senza risparmio di doratura e lavorati con plurima inclinazione perché ricaccino ogni fievole idea di luce

ZIM Gold Secondina

Gli indici sono generosi e abbondanti, senza risparmio di doratura e lavorati con plurima inclinazione perché ricaccino ogni fievole idea di luce

ZIM Gold Secondina

Essi ben contrastano con il fondo del quadrante che tende all’opaco e invece la luce se la trattiene come può.
Il risultato è una bella sensazione di profondità

ZIM Gold Secondina

Come molti ZIM in questa conformazione lo trovo d’un eleganza senza tempo.
O meglio, un’eleganza ben connotata e retrò ma assolutamente affascinante in qualsiasi periodo la si affronti

ZIM Gold Secondina

ZIM Gold Secondina

Come ho già detto la forma di questa cassa mi è particolarmente gradita e generalmente la digerisco anche quando è dorata.
Raramente l’ho vista su orologi che fossero privi d’eleganza e stile.

Trovate una versione celebrativa di questo orologio fatta per i 60 anni dalla Rivoluzione d’Ottobre in quest’articolo.

Nient’altro da aggiungere se non un’ultima foto

ZIM Gold Secondina

Daniele

1 comment on “ZIM Gold Secondina”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *