Cercando -per altri motivi- tra cassetti e scatole è sbucato fuori casualmente l’orologio del quale scrivo oggi, questo gradevolissimo ZIM


Sul quadrante il profilo del Cremlino, quello dell’Unione Sovietica e la dedica commemorativa del XXVI Congresso del Partito Comunista Sovietico

Il Congresso si tenne dal 23 febbraio 1981 e fu l’ultimo presieduto da Brezhnev.
Ne troviamo traccia nella filatelia

Ma come al solito anche nella graziosa produzione di materiale… divulgativo


L’orologio (non l’ho aperto, il movimento si spererebbe fosse uno ZIM) è grazioso assai, gli indici sono lussuosamente dorati e applicati. Il quadrante (vezzosamente metallico e cangiante) riporta I confini (geografici) dell’URSS con una bella torre del Cremlino che irradia comunismo da un confine all’altro della Madre Patria fino alla più periferica delle regioni.

Ha i secondi ad ore 6.
La sfera dei minuti non è al suo massimo splendore

Più celebre nella pubblicistica (nel senso che c’è anche su WUS e l’ha Netgrafik dal quale è presa la referenza fotografica) e dedicato sempre al medesimo Congresso è questo sotto:

Detto tutto questo e sperando di non avervi annoiati vi lascio con un consiglio per chi volesse approfondire e/o si sentisse particolarmente ispirato alla traduzione

L’articolo originale nel quale ho presentato questo orologio e la relativa discussione su CCCP-forum.it si trovano qua.

johanna

1 comment on “ZIM XXVI Congresso PCUS”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *